Prova prova, SA SA! Uno due tre prova! Sì, la tastiera scrive. Vai con le presentazioni:
Salve! Io sono la Cinese e questo è il mio impero, il Megastore.
Altro clichè sui cinesi? Ebbene... Non proprio! Ma perché chiamare così un blog?!
Una sera ero già nel mio bel letto e pensavo a quante cose mi passano per la testa ogni giorno: pensieri, opinioni, idee, storie... di tutto. Ed è stata la prima volta che ho sentito l'esigenza di tirarle fuori, ma come? nella mia mente si è accesa una bella lampadina (a risparmio energetico, occhio ai consumi!) sopra la parola BLOG. L'idea, come quasi tutte le mie idee, mi è piaciuta subito (che modesta) e d'impulso ho creato questo blog. Ma il titolo? Ho pensato alla enorme mole di pensieri nella mia testa, messi in disordine, dei più svariati generi, di scarsa qualità sicuramente, e la mia mente ha abbinato il tutto ad un'immagine: il negozio cinese a pochi passi da casa mia. L'associazione è stata fulminea e ho scritto il nome di questo blog. Era perfetto! I negozi cinesi vendono merce di qualità medio-bassa, il reparto scarpe e vestiti puzza di chimico, quello cucina è sempre in disordine, i commessi parlano mezzo mandarino stretto e mezzo italiano basic e chi più ne ha più ne metta, ma... non sono mai uscita da quel negozio senza aver trovato quello che cercavo, mai. In un megastore cinese a volte ci entri per fare un giro e puntualmente trovi qualche aggeggio mai visto prima e ne esci dopo averlo comprato
E questo blog vuole raccogliere idee, opinioni, pensieri e perché no anche un po' di "how to" dei più svariati campi (o dovrei dire reparti), magari non sempre di qualità egregia, per farvi trovare quello che cercate; oppure fatevi solamente un giro per vedere cosa offre e spero che anche voi ne uscirete con qualcosa in più.

In questa avventura mi accompagnerà Mach, il tecnico "cinese" del blog perché dai... siamo nel XXI secolo e ormai il nostro fidato aggeggio hi tech ci accompagna ovunque, anche nel momento del "bisogno".

giovedì 5 febbraio 2015

Finding Dory! La nuova avventura della simpatica pesciolina di "alla ricerca di Nemo"



















E' stato nel 2003 che per la prima volta ho conosciuto il personaggio di Dory, la deliziosa pesciolina appartenente alla famiglia Acanthuridae, della specie Paracanthurus hepatus. Coprotagonista di uno dei film di animazione più belli di sempre: Alla ricerca di Nemo. Ha dato il tocco magico a questo film, che senza di lei non sarebbe lo stesso e ha insegnato la vera amicizia, quella disinteressata! E me ne sono innamorata! E' simpatica, socievole fino ad infastidire, solare e sempre disponibile per gli amici... peccato per il piccolo difetto della memoria, non so come faccia a ricordarsi il suo nome dato che dimentica tutto il resto. Credo che gli autori le abbiano appioppato questa caratteristica ispirandosi ai pesci rossi che perdono la memoria a breve termine ogni 60 secondi! (poveri, ecco perchè mangiano sempre! Dimenticano di aver mangiato!). Amo e tutt'ora rivedo la scena del "balenese", amo la prova di fiducia che offre questa creaturina e credo che da sola dia il vero insegnamento leggibile nel film: se credi in qualcosa ci riuscirai sempre, sopratutto se impari a fidarti degli altri e chiedi loro aiuto!!

In ogni caso questa adorabile pescetta ha conquistato un numero spropositato di fans (852000 followers su twitter e 28290980 su facebook), più degli stessi protagonisti del film... Fare un film su di lei era scontato e se lo aspettavano tutti. Chissà perchè la pixar abbia aspettato tanto, forse altri film erano già in cantiere, in questi anni la pixar ne ha sfornato un bel numero... ma finalmente "Finding Dory" uscirà nel giugno del 2016
Non vedo l'ora! non c'è ancora un trailer purtroppo, apparte quelli amatoriali ed INUTILI con le immagini tratte da "Alla ricerca di Nemo". Inutili perchè li spacciano come trailer del nuovo film; diventerebbero utili se cambiassero il titolo e non illudessero la povera gente smaniosa come me. 
In ogni caso godiamoci qualche notizia che ho estrapolato dal web!

La trama verte sulla voglia di Dory di trovare le sue radici e la sua dimenticata storia. Gli eventi narrati nel film hanno luogo sei mesi dopo le famosissime avventure di Nemo; Dory vive con i suoi amici Nemo e Marlin nella barriera corallina. Un giorno accompagna Nemo ad una gita di scuola per vedere la migrazione verso casa delle mante, un genere di razze. Comincia allora a sentire nostalgia di casa e vuole conoscere le sue origini. Parte per il suo viaggio alla scoperta di se stessa. Ovviamente dimenticherà di avvisare i suoi amici e così anche Nemo e Marlin partiranno, stavolta, alla sua ricerca.
La maggior parte del film presenta però un'ambientazione inusuale, infatti non è ambientata nel meraviglioso oceano pacifico ma bensì nel "California Marine Biology Institute" un immenso centro di riabilitazione per vita marina ed acquario dove Dory è nata e cresciuta per esser poi rilasciata nell'oceano ancora giovanissima. Conosceremo nuovi personaggi tra cui una piovra, un leone marino e una balena beluga di nome Bailey, oltre ai suoi genitori Jenny e Charlie (quanto sono curiosa XD) e probabilmente anche il motivo della sua inaffidabile memoria.

Confermate le voci dei vecchi personaggi (per la versione inglese)
La bravissima Ellen DeGeneres e Albert Brooks daranno di nuovo voce a  Dory e Marlin, e in più vedremo i genitori di Dory doppiati da Diane Keaton e Eugene Levy. Confermati anche Willem Dafoe per Gill, meglio conosciuto come Branchia, e Vicki Lewis per Deb/Flo, la pesciolina con le crisi d'identità. Le new entry sono Idris Elba e Dominic West, ma ancora nulla di confermato sui loro personaggi, e Ty Burrell per Beiley la balena.

Scritto e diretto da Andrew Stanton, lo stesso di "alla ricerca di Nemo", e prodotto da Lindsey Collins, manager di produzione del primo film.

Ho tantissime aspettative su questo film! Spero solo non si riveli un flop come "i pinguini di Madagascar"... non vedo l'ora!!!
Uscita ufficiale nelle sale americane 17 Giugno 2016. Vi terrò aggiornati!

Nessun commento:

Posta un commento

Vuoi commentare?